Scelti per te – “To all the boys I’ve loved before”.

To_All_the_Boys_I've_Loved_Before_poster.jpg

Lo ammetto, sono stata catturata anche io dal fenomeno Noah Centineo dopo aver visto “To all the boys I’ve loved before“. Ma insomma, diciamocelo, chi resterebbe al suo sorriso? 

Comunque non sono qui a scrivere per lui, ma per il film: scettica, devo dire di essere stata scettica prima di vederlo, forse perché non mi sembrava troppo nelle mie corde, ma Netflix me lo stava suggerendo, non avrei detto di no ancora una volta.

Mi serviva comunque qualcosa di leggero con cui passare il tempo, quindi perché no? È un film simpatico, che passa veloce e che fa divertire.

La storia si incentra su Lara Jean Covey che, innamorata del suo migliore amico e attuale fidanzato della sorella, decide di scrivere l’ennesima lettera d’amore e di nasconderla nella sua preziosa scatola, nascosta nell’armadio.

Lo dice lei stessa, scrive delle lettere quando ha dei sentimenti così potenti da non sapere cosa fare e poi le mette da parte, cercando di fermare le proprie emozioni.

Presto sua sorella parte per il Collage, allontanandosi da casa e lasciando il ragazzo: quando la relazione tra i due si incrina si crea un vuoto enorme da parte di tutta la famiglia di Lara e anche dal suo migliore amico che, inaspettatamente un giorno riceve la lettera d’amore della ragazza.

giphy.gif

Ma non solo lui l’ha ricevuta: Kitty, la sorella minore di Lara, vedendola sempre sola e spaesata, decide di dare una scossa alla sua vita, inviando tutte le lettere nascoste. Dalle prime cotte elementari, fino a Josh, l’ex ragazzo della sorella più grande.

Il primo a confrontarla per chiedere spiegazioni è però Peter Kavinsky, uno dei suoi primi amori giovanili. Lara, terrorizzata dalla situazione, decide di baciarlo, pur di evitare una discussione con Josh.

Peter e Lara, dopo una lunga conversazione, decidono di fingere di stare insieme: lui avrebbe riconquistato la sua ex – ragazza e lei avrebbe evitato di pensare a Josh. L’unico problema è che, più passano tempo insieme, più lui si innamora di lei: glielo si legge ovunque e l’unica a non rendersene conto è proprio Lara, che crede di essere presa in giro. Perché Peter dovrebbe amarla davvero? Non stava cercando di riconquistare la sua ragazza?

7265a4062ac7f6ac9b9a9e81e520fb70.gifI due, dopo una prima litigata, sembrano tornare ad andare d’accordo, fino a che la sorella maggiore di Lara non torna a casa e Peter non viene scoperto nella camera della sua vecchia ragazza.

Si accusano a vicenda, allontanandosi. Ma questa distanza riesce a farli riflettere: Lara è finalmente pronta a parlare con Josh, che la convince a ripensare ai mesi passati a fianco a Peter Kavinsky. Se ne accorge anche lei, erano perfetti. Ma sarà in grado di sentire le sue ragioni? Sarà pronta a sapere perché Peter era nella camera della sua vecchia ragazza?

Avrà il coraggio di scrivere l’ultima lettera d’amore?

 

“Love is scary: it changes; it can go away. That’s the part of the risk. I don’t want to be scared anymore.”

306e99835e245b99cd04b3a956e864f1.gif

Sia ℘

Annunci

1 Comment

·

Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...