“Your Promise”.

“ Your Promise”

giphy.gif

Una fitta al petto ti percuote e il tuo respiro si fa sempre più lento. E’ doloroso, più di quello che avresti mai potuto pensare.

 

____________________

 

Senti le sue labbra sulle tue e le trovi soffici. Socchiudi appena gli occhi mentre la sua mano viene a calarsi proprio sulla tua guancia e comincia ad accarezzarla. Sorridi sulla sua bocca, mentre vorresti che non finisse mai, che lui fosse per te l’unico trofeo.
Vorresti dirgli anche tu che lo ami, vorresti parlargli di quanto ti abbia colpito dal primo momento in cui l’hai visto, ma le tue labbra rimangono serrate davanti alla sua persona: non ti intimidisce, ma non hai mai rivelato una cosa simile a nessuno e ti senti impacciata.
Ti prende la mano, mentre il bacio finisce veloce e tu ricordi improvvisamente come si respira. Vorresti andare con lui, ma come puoi abbandonare tutto quello che è stato la tua famiglia fino a quel giorno? Gli stringi il polso e senti i suoi battiti accelerare. Sorridi ancora una volta.
Appoggi la fronte sopra la sua e gliela baci poco dopo, mentre una lacrima di cade lenta sulla guancia. Lo ami, lo senti nel cuore che questa separazione potrebbe distruggerti: non l’hai abbandonato prima, perché dovresti farlo adesso? Scuoti la testa e qualcosa ti freddo ti cade tra le mani.
La vostra promessa.
____________________

 

Appoggi le mani sul terreno freddo, la neve si scioglie sotto il calore del tuo corpo, ma questo non ti impedisce di alzarti con qualche stento. Le tue gambe tremano sotto il peso del tuo corpo e la testa ti gira. Sangue ti scorre dalle ferite che ti sono state inferte, ma nulla fa più male del tuo petto.
Lo vedi e sembra che sia come sempre: la barba incolta è leggermente sporca di sangue, i capelli sono spettinati e gli occhi socchiusi. Pensi quasi che stia dormendo dopo una meritata vittoria. Ti scopri a sorridere e piangere nello stesso momento in cui la tua mano tocca la sua, che è così fredda.
Lo ami: non puoi ancora dire che lo amavi perché nonostante lui non ci sia più, non puoi dimenticare quel sentimento. Per quanto vorresti contenerti, sai che il pianto aumenta sempre di più mentre accarezzi la sua guancia sporca di terra e sangue.
Appoggi la fronte sulla sua, ma questa volta preferisci baciarlo sulle sue labbra. Sono soffici, come lo erano sempre state. Sono portartici di memoria passata, di storia, di guerre, di vita, di promesse e dei vostri baci.
Fa così male. Anche se ora riesci a respirare il dolore al petto non è passato. Vorresti liberartene, ma come puoi? Come puoi dimenticare tutto quello che è successo? Strigi la sua mano per l’ultima volta e appoggi sul qualcosa sul suo petto.
La vostra promessa.
tenor (1).gif
Annunci

Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...