Il giardino degli incontri segreti – Lucinda Riley.

56122w-PY34E2EI

Il libro di cui voglio parlare questo mese è sensazionale, sotto ogni punto di vista. Credo che sia stato uno dei primi che mi ha avvicinata tanto alla lettura, facendomi correre in libreria appena finito, per comprare qualcos’altro di simile, che mi regalasse le stesse emozioni incontrollabili.

Come imparerete dalle mie parole e dalle mie passioni, mi interesso molto all’aspetto storico di un libro e, vederne uno diviso per epoche storiche mi ha incuriosito più del dovuto. Non ho resistito a leggerlo anni fa e non ho resistito a parlarvene ora, perché penso meriti di essere elogiato.

 


Da bambina Julia Forrester ha trascorso molte ore felici nell’incantevole tenuta di Wharton Park, dove suo nonno coltivava con passione le specie più rare ed esotiche di fiori. Quando un terribile incidente sconvolge la sua vita, Julia, ormai bella e affermata pianista, torna istintivamente nei luoghi della sua infanzia, nella speranza che la aiutino a capire che direzione prendere, come è avvenuto in passato. Da poco, la tenuta di Wharton Park è stata rilevata dall’affascinante e ribelle Kit Crawford, che durante i lavori di ristrutturazione ha trovato un diario datato 1940, forse appartenuto al nonno di Julia. E mentre con l’avanzare dell’inverno la tensione tra Julia e Kit cresce di ora in ora, Julia si rivolge alla nonna Elsie per scoprire quale verità si nasconda dietro quelle pagine annotate. Ed è così che un terribile segreto sepolto per anni viene alla luce, un segreto potente, che ha quasi distrutto Wharton Park e che è destinato a cambiare per sempre anche la vita di Julia.

 

 

È una lettura che ho apprezzato alla tenera età di quattordici anni e ora che ne ho diciotto, ricordo con dolcezza e amore quelle pagine. Pagine che, non solo sono state in grado di farmi innamorare di Kit – prima – e di Julia – poi -, ma che mi hanno spinta a cercare libri e libri di Lucinda Riley che, per parecchio tempo, è diventata una delle mie scrittrici preferite.

Come al solito, non ho molto da aggiungere a qualcosa che, se non viene vissuto, non può essere spiegato. Correte a comprare il libro, leggetelo e sentitevi parte anche voi di  Wharton Park e della sua incredibile, avventurosa e romantica storia.

Silvia.

Annunci

Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...