Kiss him, not me ( Anime ).

thumb-1920-841052

In questi giorni mi sono data alla visione di un nuovo e “coinvolgente” anime shojo. Era da un po’ che non sperimentavo nulla di nuovo, circa dall’ultimo blog su Orange e, nonostante qualche rewatch delle serie passate, questa è stata l’innovativa scoperta del mese.

Si tratta di un anime completamente differente da quelli che solitamente guardo con piacere, perché tutto mi è sembrato forzato la maggior parte delle volte e i momenti ” cringe ” non sono di certo mancati. È vero, molti punti sono divertenti e straordinariamente azzeccati, ma si presentano talmente poche volte che la visione non risulta così piacevole come si vorrebbe.

La storia si suddivide in 12 puntate da 24 minuti ognuna e si può trovare su Youtube con i sottotitoli in italiano o doppiato in inglese. Ma prima di poter parlare meglio di come ho vissuto questa esperienza, direi di regalarvi un pizzico di trama:

Kae è una fujoshi, ovvero un’otaku che ama tutto ciò che riguarda il mondo yaoi ed a cui piace fare fantasie a sfondo omosessuale su coppie di ragazzi anche nel mondo reale. Kiss-Him.-Not-Me-1b_zpsmteuvibiDopo che il suo personaggio preferito di un anime viene ucciso, provata dallo shock si rinchiude in camera sua, per poi uscirne solo una settimana dopo completamente trasformata: da grassa e goffa ragazza, si trasforma in una bellissima e magra fanciulla. Tornata a scuola, quattro bei ragazzi, ed in seguito anche una ragazza, iniziano ad essere attratti da lei, competendo per guadagnarsi il suo affetto. Tuttavia Kae, non è interessata a nessuno di loro, preferendo vedere i suoi spasimanti maschi farsela tra di loro.

 


 

 

tumblr_oerkt2b0vg1qg78wpo1_500.gif
Kae in versione fighissima.

Come accennato, di Kae si innamoreranno cinque persone, che frequentano tutte e quante la stessa scuola. Di fatti, si formerà un gruppo molto unito di amici e non mancheranno i colpi di scena, perfino alla fine dell’ultima puntata.

Personaggi: 

 

profile_picture_by_yusuke_igarashi-daon1p7

  • Yūsuke Igarashi. Compagno di classe di Kae, è uno dei pochi ragazzi che la difende anche quando lei non è magra ed è, in effetti, il primo che capisce di essersi veramente innamorato di lei. ( Ho sempre parteggiato per lui, quindi potrete capire il mio amore per lui ). È un ragazzo molto estroverso e non si tira indietro nemmeno nei momenti più duri e difficili: credo che il suo sentimento sia uno dei più sviluppati di tutto l’anime e, forse, proprio per questo mi sento molto unita a questo personaggio.

15478

  • Nozomu Nanashima.  Ennesimo compagno di Kae, è un personaggio assai diverso dal precedente e piuttosto controverso. Ci viene presentato fin da subito come un ragazzaccio, che si basa sempre e solo sull’aspetto fisico ( una caratteristica che spunterà anche circa verso la fine dell’anime ). È, per carità, un personaggio divertente e anche piuttosto figo, ma non ha nulla in comune con la protagonista. A differenza di Yūsuke, riuscirà a baciare la ragazza tanto desiderata da tutti, con il solo esito di spaventarla e allontanarla da sé.

15479

  •  Hayato Shinomiya. Si tratta di un ragazzo che sta frequentando il liceo solo da un anno e si comporta con Kae, al primo incontro, quando lei è ancora piuttosto goffa, crudelmente. Quando si accorge del suo cambiamento, non si tira indietro per dimostrarle il suo “amore”. Inoltre crea abbastanza problemi alla protagonista e finisce sempre per cadere nel seno della ragazza.

315908

  • Asuma Mutsumi. È il ragazzo più tranquillo del gruppo, che si accorge dei suoi veri sentimenti solo alla fine dell’anime ed è anche il primo che comprende di doverne parlare apertamente con lei. Frequenta ed è capo del club di storia della scuola, cosa che porterà i ragazzi in un’avventura ( niente spoiler ). Intorno al suo personaggio, così come per quello di Yūsuke, succedono tante cose, come lo screzio con il fratello che, per qualche puntata, vorrà anche lui aggiudicarsi l’amore di Kae. Il suo momento clou arriva durante una gita, dove lui e la ragazza rimarranno da soli per qualche ora e Asuma cercherà di mantenerla in vita.

315906

  • Shima Nishina. ( perdonate, ma per evitare di incatenarmi con strane frasi senza fine, preferisco riportare la fonte di Wikipedia per questo personaggio ) Una studentessa maschiaccio del primo anno che si unisce ai pretendenti di Kae più avanti nella storia. Erede di una famiglia ricca, è portata sia per lo sport sia per il disegno, tanto da avere un proprio circolo dōjin; proprio per questo motivo, essendo pure una fujoshi, è considerata dagli altri la peggior minaccia nel gruppo. Nei confronti dei quattro ragazzi mostra un atteggiamento ambiguo, ma è piuttosto chiaro in varie occasioni che si prende gioco di loro.

 


 

Come avevo anticipato precedentemente, ho trovato parecchie forzature in questo anime che mi hanno impedito di divertirmi e apprezzarlo al meglio: le scene “romantiche” non riuscivano a suscitare in me nessuna felicità perché i dialoghi erano stati giostrati male o le situazioni non erano per nulla reali. Per esempio, se da una parte il cliché di Hayato di cadere sempre nel seno di Kae, dovrebbe far ridere, alla lunga non diverte più e le cadute che lo portano ” ” sono inverosimili.

wat83
Io non la vedo assolutamente felice o spinta a rispondere al bacio che sta per ricevere.

Un’altro esempio semplice che posso riportare è il bacio tra KaeNozomu, che non mette solo noi spettatori in una specie di disagio, ma rovina anche tutta l’armonia che si era instaurata. Perché sì, se fosse stato un bacio normale io lo avrei accettato, ma qualcosa che viene imposto e che dovrebbe invece sembrare un atto di presa di posizione di Nozumu, non stimola niente.

Concludo dicendo che, meno di tutto, ho apprezzato l’idea di fondo dell’anime che vede, al di là di un paio di personaggi, instaurarsi un rapporto romantico principalmente sul piano estetico. È vero, molte relazioni vengono lavorate e spiegate, ma questo non toglie che la trama sia iniziata con questo ideale.

 


 

e990001e76a97579c957aedb3f9bd8c9Kiss-Him-Not-Me-2c_zps7z2jef5l

Poi, torno a ripetere, qualcosa ( da fangirl che sono ) ho adorato e mi sono anche abbastanza divertita a seguire questa serie, che tra l’altro ho iniziato e finito in circa due giorni. Molte cose sono spontanee e ironiche e mi rivedo abbastanza nel personaggio di Kae, nello ” shippare ” tutte le persone che si trova a tiro.

Consiglio la visione di ” Kiss Him, not me!”? Direi di sì, nonostante tutte le connotazioni negative, perché è anche un passatempo piacevole ed è facile dimenticare i problemi della vita durante la sua visione [ almeno così a me è capitato ].

A voi la scelta,

Silvia.

Annunci

Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...