Piccolo viaggio al mare.

Sono passati giusto tre giorni da quando ho intrapreso, con un pizzico di follia, un viaggio. Il mio primo viaggio da maggiorenne, il mio primo viaggio senza supervisione genitoriale.

Ho lasciato parzialmente il mio nido di casa e mi sono buttata in un mondo tutto nuovo, fatto di scelte prevalentemente mie, di percorsi da seguire e di esperienze nuove. È stato oltremodo interessante mettere il naso fuori da una bolla di sicurezza e imparare a cavarmela da sola.

Ovviamente, non ero completamente sola: ma una vacanza con i coetanei è nettamente differente che con dei genitori. Ho fatto tante prime cose nel giro di questa piccola vacanza e, anche se può sembrare sciocco, mi sento leggermente cambiata: se prima era un’ansia avermi intorno durante un viaggio o uno spostamento con un mezzo pubblico, ora vivo questa transizione con maggior calma e tranquillità.

Naturalmente, oltre al cambiamento interiore, non è mancato il divertimento assicurato che è susseguito e mi ha accompagnato durante la vacanza.

Una delle tante novità è stata dover scegliere e prenotare un viaggio da sola, controllare tutti gli orari e fare in modo che tutta la vacanza fosse organizzata nel miglior modo possibile: è divenuta una cosa piuttosto facile visto che, come luogo di vacanza è stata scelta la mia casa al mare: un mio piccolo angolo di paradiso che mi riservo di visitare il più possibile durante l’anno perché risulta essere una valvola di sfogo a tutto lo stress dell’anno.

E così è stato anche questa volta: raggiunta la conclusione dell’ennesimo anno scolastico, una breve pausa ha aiutato a distendere i nervi e a rendere la vita più tranquilla.

Ad aiutare certamente è stata la temperatura che è rimasta mite per tutto il soggiorno e il clima non ha dato nessun problema particolare: è rimasto soleggiato per pressoché tutto il tempo e non ci sono stati segni di pioggia.

Un ultimo monito di ringraziamento va speso per quel mare straordinario e quella vista meravigliosa che ti si stagliano davanti agli occhi una volta raggiunta la spiaggia. Il mare, come si era comunque pensato, era decisamente freddo e, con grande dispiacere, anche sporco.

Tuttavia, se quello che tu aspetti da otto mesi, è un lungo e rigenerante bagno nel mare, né la sporcizia, né il gelo possono fermarti!

Allego qui un paio di foto della vacanza,

Silvia.

18838935_815228315318499_3796287875481416645_n

Vista del mare dalla spiaggia di Finale Ligure, con Palazzetto. 

 

 

 

 

18893064_815226418652022_6415378244673583170_n

Vista del mare dalla spiaggia di Finale Ligure. 

 

Annunci

Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...